venerdì 15 maggio 2020

Torta Fedora, la torta di ricotta siciliana

La ricetta della torta Fedora conosciuta anche come torta di ricotta siciliana è una deliziosa torta a base di ricotta, pistacchio e mandorle che si prepara facilmente e il cui successo è assicurato, diciamo che si tratta più semplicemente della versione semplificata dell’amatissima cassata siciliana. Ieri l’ho presentata ad un corso di cucina online e naturalmente ha riscosso il successo che merita. Eccomi quindi a voi con questa ricetta semplice seppur dal forte impatto scenografico, perfetta per feste di compleanno ma anche per coccolare la nostra famiglia la domenica.


torta-fedora-alla-ricotta
torta di ricotta siciliana con gocce di cioccolato, mandorle e pistacchio



La lista degli ingredienti

per il pan di spagna, 18 cm di diametro per me alto da 12 
3 uova grandi, circa 60 gr ciascuna
90 grammi di farina per dolci 00
90 grammi di zucchero semolato
1 cucchiaino di aroma di fiori d’arancio o estratto di vaniglia
1 pizzico di sale

per la farcia 
600 grammi di ricotta di pecora
180/200 grammi di zucchero a velo o semolato
50 grammi di gocce di cioccolato

per la bagna 
120/150 grammi di acqua
3 cucchiai colmi di zucchero semolato
una fettina di scorza di limone
1 cucchiaino di aroma ai fiori di arancio o mandorla
1 cucchiaio di liquore strega o rum, facoltativo

per guarnire 
50 grammi di mandorle a lamelle
30 grammi di granella di pistacchi, per me di bronte
150 grammi di panna fresca +2 cucchiaini di zucchero, facoltativo
1 ciliegia candita, facoltativo


    Prepariamo insieme la torta Fedora


    il pan di spagna
    1. Per il pan di spagna seguiamo il procedimento che troviamo qui sul blog unendo l’aroma ai fiori di arancio e cuciamo per circa 20/25 minuti in forno statico a 180°.
    2. Prepariamola diverse ore prima, in genere io preferisco prepararlo la sera prima e la mattina successiva procedo alla preparazione della torta.
    la bagna
    1. Versiamo all’interno di un pentolino l’acqua con lo zucchero e la zesta di limone priva del callo bianco e portiamo al punto di bollore.
    2. Lasciamo che si raffreddi completamente il nostro sciroppo per bagna ed uniamo l’aroma ed il liquore.
    la farcia alla ricotta e gocce di cioccolato
    1. Lasciamo che la ricotta perda totalmente il suo siero ed iniziamo a lavorarla con la forchetta o la frusta per rimuovere gli eventuali grumi, uniamo lo zucchero ed amalgamiamo sino a che otterremo una crema omogenea. Mettiamone da parte circa 1/3 - che andremo ad utilizzare per rivestire la parte esterna.
    2. Nei 2/3 rimasti uniamo le gocce di cioccolato e facciamole incorporare al composto sempre mescolando.
    completiamo la torta alla ricotta
    1. Tagliamo il pan di spagna a metà altezza  - o se utilizzate uno stampo più stretto ed alto come il mio per panettoni - tagliatela in tre parti uguali.
    2. Versiamo la bagna su ogni strato, verificando con i polpastrelli la compattezza del pan di spagna, e riponiamo la farcia con le gocce di cioccolato.
    3. Sbagniamo infine la parte superiore della torta e passiamo uno strato uniforme di crema di ricotta procedendo allo stesso modo sui bordi con l'ausilio di una spatola o di un coltello lungo.
    4. Eccoci all’operazione più delicata, quella in cui andremo a disporre lateralmente le mandorle a lamelle, in realtà è sì un lavoro certosino ma se ci sono riuscita io riuscirete anche voi, è certo!
    5. Infine versiamo al centro della torta la granella di pistacchio e decoriamo con ciuffi di panna montata e la ciliegia o le ciliegie candite.

    Se ti è piaciuto questo post seguimi sui social e condividi il post con i tuoi amici
    sarà un gradito riconoscimento per il mio lavoro 


    …about me

    Come vi accennavo ho preparato la torta Fedora per un corso di cucina online ed a breve, dietro richiesta di molte persone che mi seguono e di qualche amica, ne organizzerò qualcuno personalmente. Quindi se foste interessate, scrivetemi, scrivetemi, scrivetemi e potrete prenderne parte anche voi!
    L’ispirazione me l’ha data Ketty, sicilianissima e catanese come me che ha preparato questa torta qualche giorno fa ed ha riportato alla mia memoria tanti ricordi a tal punto da chiedere a me stessa, perchè non l'avessi più rifatta! Lo so, la mia mamma per me è sempre 1.000 passi avanti ma visto che sono così lontana, non è il caso di rinunciare no?! Ed eccola qui per voi. Io l'ho preparata con il  mio adorato personale chef, la torta Fedora o torta di ricotta siciliana con il Bimby la trovate qui.


     Argomenti correlati 



    3 commenti:

    1. Impatto scenografico, ma anche impatto emotivo. La trovo stupenda e deve essere deliziosa ^_^
      Bravissima!
      Un bacio

      RispondiElimina
      Risposte
      1. Ciao Daniela, grazie mille! Un immenso abbraccio e buon fine settimana

        Elimina

    Ogni commento e/o richiesta di chiarimento è gradito. Per risposte veloci scrivimi sulla pagina fb poiché ricevo le notifiche. Seguitemi per altre ricette iscriviti con GOOGLE per ricevere tutti gli aggiornamenti. Grazie ❤️