venerdì 8 marzo 2013

Pane senza impasto facile, veloce e furbo da preparare

La ricetta di questo pane senza impasto o non knead bread è facilissima e veloce nonchè furba da prepare. Inoltre è super comodo poiché ci permette di ottenere un pane fragrante per cui non solo i tempi di preparazione sono brevissimi ma i tempi di maturazione sono davvero lunghi quindi possiamo prepararlo comodamente il giorno dopo o se conservato in frigo anche dopo ben 48 ore! Per noi donne a cui non manca di certo da fare è davvero utile poiché ci permetterà d sfornare in casa il pane fresco senza nulla da invidiare a quello uscito dal fono del fornaio.

 pane-comodo-senza-impasto
pane senza impasto, ricetta facile



La lista degli ingredienti


400 gr di farina 0
280/300 grammi di acqua a temperatura ambiente
2 grammi di lievito di birra fresco o 1 grammo di lievito di birra disidratato
1 cucchiaino di miele o di zucchero semolato
10 grammi di sale, per me 12


Prepariamo insieme il pane senza impasto
  1. In una ciotola sciogliamo nell’acqua il lievito insieme al miele. Versiamo quindi ¾ della farina ed incorporiamo con una forchetta o una leccapiatti.
  2. Uniamo quindi il sale insieme alla restante farina e continuiamo a mescolare per un paio di minuti.
  3. Copriamo la ciotola con la pellicola trasparente e lasciamo riposare nel forno o comunque al riparo da correnti per circa 16/20 ore.
  4. Trascorso il tempo di riposo vedremo che nel nostro impasto saranno presenti delle bolle di aria ed è ancora appiccicoso. Versiamo abbondante farina sulla spianatoia e disponiamo sopra l’impasto.
  5. Con l’aiuto di una spatola effettuiamo le pieghe portando la parte esterna dell’impasto verso il centro – ripetiamo i giri un paio di volte sino a che il nostro impasto avrà la classica forma rotonda.
  6. Versiamo quindi abbondante farina su uno canovaccio che avremo riposto sopra una ciotola, mettiamo il nostro impasto sul canovaccio e spolveriamo la superficie con la farina – mi raccomando, siate generosi o l’impasto si attaccherà al telo – quindi copriamolo con i lembi del canovaccio e lasciamo che lieviti per circa un’ora e mezza o fino al raddoppio del suo volume.
  7. Preriscaldiamo il forno a 230° statico e mettiamo al suo interno una teglia rotonda di acciaio con fondo spesso oppure di pyrex o ghisa - la mia ha una circonferenza di 23 cm. Quando questa sarà ben calda tiriamola fuori e scaravoltiamo il nostro impasto al suo interno. Possiamo lasciarlo così o possiamo praticare una incisione con l’aiuto di il coltello affilato o una lametta. Copriamo la pentola o il contenitore con il coperchio – se non disponete di un coperchio che possa andare in forno sovrapponete la leccarda o un foglio di carta forno.
  8. Cuociamo il nostro pane senza impasto per mezz’ora, poi eliminiamo la copertura e proseguiamo la cottura abbassando la temperatura del forno a 220° per circa una 15/20 minuti.
  9. Quando la superficie sarà dorata e croccante sforniamo il pane e lasciamolo raffreddare completamente prima di servire.

Buono a sapersi 
Possiamo far lievitare il nostro no knead bread ovvero pane senza impasto per un paio di giorni in frigorifero, comodo vero?!?
Se non avete pentole adatte al forno cuocete il pane sovrapponendo una teglia o sovrapponendo due leccarde.


Se ti è piaciuto questo post seguimi sui social e condividi il post con i tuoi amici
sarà un gradito riconoscimento per il mio lavoro 




 Ti potrebbe interessare 

♥ Panini semidolci all'anice
♥ Panini al latte


Un enorme abbraccio a noi donne, che siam tali 365 giorni l'anno e che come tali andiamo amate, comprese, coccolate, ascoltate ogni giorno. E che ogni giorno ci sia nei nostri cuori la voglia e la forza di amare, comprendere, coccolare, ascoltare. Auguri, sempre!

6 commenti:

  1. Tanti auguri Viviana!! :-) un abbraccio Letizia

    RispondiElimina
  2. ciao felice di conoscerti, sono arrivata da "pensieri color pastello" e scopro con piacere il tuo blog. mi piacciono i vari argomenti che tratti.
    Da oggi hai una nuova fan
    se ti va passa da me
    Alessandra
    www.lovely-vintage-chic.blogspot.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Alessandra, grazie mille e benvenuta, passo volentieri

      Elimina
  3. l'ho provato e devo dire che ci è piaciuto moltissimo :) Perfetto soprattutto in questo periodo, grazie Viviana! Adesso voglio provare la ricetta della ciabatta

    RispondiElimina
  4. Ciao Benedetta! Ne sono davvero contenta! Un abbraccio forte

    RispondiElimina

Ogni commento e/o richiesta di chiarimento è gradito. Per risposte veloci scrivimi sulla pagina fb poiché ricevo le notifiche. Seguitemi per altre ricette iscriviti con GOOGLE per ricevere tutti gli aggiornamenti. Grazie ❤️