martedì 30 giugno 2020

Polpette di patate alla siciliana, la ricetta della mia mamma

La ricetta delle polpette di patate di oggi è una ricetta che profuma di casa e di ricordi, si tratta delle famose patate a cricchè della mia mamma, nonna Anna che sono tanto piaciute pure al mio piccolino. Le sue per me restano davvero imbattibili ma la sapienza di anni ed anni passati in cucina ha il suo peso ed un valore aggiunto a cui anelo di arrivare un giorno anche io. Finalmente sono riuscita ad ottenere il sapore di quello che per me rappresenta un vero e proprio comfort food nonchè una ricetta furba che si può preparare in largo anticipo ed essere servita persino il giorno successivo senza perderne in sapore. Si prestano dunque per essere portate con sè per un pic-nic all'aria aperta o per dei buffet salati.

polpette-di-patate-siciliane
le polpette di patate alla siciliana


La lista degli ingredienti


850 grammi di patate bollite
100 grammi di parmigiano grattugiato
2 uova
prezzemolo a piacere
½ cucchiaino di sale
pepe, facoltativo
farina qb, per me di semola rimacinata
olio per friggere



    Prepariamo insieme le polpette di patate alla siciliana
    1. In un mixer versiamo le patate a cubetti insieme agli altri ingredienti ed avviamo sino a che si saranno amalgamati. In alternativa passiamo le patate nello schiacciapatate e procediamo come indicato sopra all’interno di una ciotola.
    2. Otterremo un composto omogeneo. Formiamo delle polpette ed appiattiamole.
    3. Infariniamo le polpette e friggiamole in olio bollente, se necessario saliamole in superficie a seconda dei gusti personali.
    Si mangiano tiepide o a temperatura ambiente


    Vuoi conoscere i trucchi per non far aprire le crocchette di patate?


    E’ semplicissimo, utilizza patate a pasta gialla o patate vecchie, il composto risulterà compatto ed omogeneo e vedrai che non si appiccicheranno nemmeno alle mani quando andrai a prepararle.


    Se ti è piaciuto questo post seguimi sui social e condividi il post con i tuoi amici
    sarà un gradito riconoscimento per il mio lavoro 



    ...about me
    Oggi il sole risplende ed un venticello lieve ci accarezza mentre io ed il mio tesoro ci godiamo  il portico della nostra nuova casetta. Non mi sembra vero di poter scrivere in queste condizioni: mentre ammiro la collina dinanzi alla nostra ed attraverso le nostre piante in fiore ho la mia finta Etna, il monte Soratte, che ci ha seguiti sino a qui quasi come fosse un segno del destino. Sì, la mia terra mi manca davvero moltissimo ancora oggi... dal balcone di casa avrei potuto ammirare l'Etna ed il Golfo di Catania estendersi sino al siracusano ma chi può dirlo mai... magari un giorno vi faremo ritorno. Mi piacerebbe vivere al mare e mi piacerebbe farlo con la mia famiglia nella terra da cui le mie radici non verranno sradicate per nulla al mondo.



    2 commenti:

    1. Anche la mia mamma le faceva spesso quand'ero piccola...per la gioia di noi figlie.
      Che buone! Era davvero festa quando comparivano in tavola :-).
      Queste della tua mamma devono essere spaziali!
      A presto

      RispondiElimina
      Risposte
      1. Grazie mille! Le ricette dellq mamma sono sempre meravigliosamente buone. Un abbraccio e grazie

        Elimina

    Ogni commento e/o richiesta di chiarimento è gradito. Per risposte veloci scrivimi sulla pagina fb poiché ricevo le notifiche. Seguitemi per altre ricette iscriviti con GOOGLE per ricevere tutti gli aggiornamenti. Grazie ❤️