Passa ai contenuti principali

In primo piano

Gnocchi di patate, la ricetta della mamma

Rosticceria siciliana o palermitana. La mia ricetta perfetta e le foto dei vostri piatti

E con la rosticceria siciliana gioco in casa che più in casa non si può. Super versatile è una pasta brioche salata morbidissima perfetta per i rustici che nelle tavole dei siciliani non manca mai per preparare cartocciate, pizzette, rollè e chi più ne ha più ne metta. Ho provato tanti impasti ma come sempre cerco la perfezione e così ho trovato il mio - morbido e il più fedele possibile a quello dei bar e delle rosticcerie -  e mi ha così tanto ispirata da  invitarvi ad inviarmi le foto dei vostri piatti che condividerò nella mia pagina fb. Sono certa che mi stupirete con effetti speciali!


Cerchi un impasto con meno grassi e da usare per pizza, pizzette, focacce e focaccine e lievitati salati e semidolci? Prova il mio impasto jolly!

ricetta-rosticceria-siciliana-o-palermitana
ricetta originale rosticceria palermitana o siciliana

Impasto rosticceria siciliana

{ ricetta originale rosticceria palermitana } 

PREPARAZIONE: 
COTTURA: 
PORZIONI: 6
Copyright:

L’impasto della rosticceria siciliana o palermitana, un impasto versatile che ci permette di creare diversi tipi di tavola calda con un unico eccezionale impasto

La lista degli ingredienti

per l’impasto della rosticceria siciliana

320 grammi farina 00, 10 gr proteine circa
350 grammi farina manitoba, 13,5 gr proteine circa
50 grammi zucchero + 1 cucchiaino
130 grammi acqua + 250 latte
70 grammi strutto
12 grammi lievito di birra fresco
16 grammi sale

per spennellare

1 tuorlo + 1 cucchiaio latte

Prepariamo insieme la pasta brioches per rosticceria


con il bimby tm6, tm5. tm31
  1. Versiamo nel boccale il latte, l'acqua, 1 cucchiaino di zucchero e il lievito ½ min/37°/vel 2.

  2. Uniamo le farine, lo zucchero e il sale, e avviamo 30 sec/vel 5. Avviamo 2 min/spiga e versiamo poco a poco lo strutto dal foro del coperchio e lasciamolo incorporare, proseguiamo altri 2 min/spiga.

  3. Versiamo sulla spianatoia, non occorre infarinare, e diamo due giri di pieghe, l'impasto deve risultare liscio ed elastico. Facciamo riposare fino al raddoppio coperto con la pellicola trasparente al riparo dalle correnti.

  4. Stagliamo i pezzi - 12 di circa 100 gr o 24 di circa 50 grammi - pirliamo e procediamo dando la forma a seconda di quello che intendiamo preparare: pizzette, cartocciate, rollè etc etc.

  5. Lasciamo lievitare in forno con un pentolino pieno di acqua sul fondo e la luce accesa per circa 40 minuti o fino al raddoppio. Spennelliamo la superficie dei pezzi di tavola calda con l’emulsione di tuorlo e latte e inforniamo in forno preriscaldato a 200° per circa 15 minuti o fino alla doratura.

senza il bimby
  1. Nella planetaria o sulla spianatoia lavoriamo le farine con l’acqua appena stiepidita in cui avremo disciolto il lievito ed il miele, uniamo il sale e lo strutto e procediamo come al punto 3.


Buono a sapersi

  • Se desideri un impasto per rosticceria siciliana lunga lievitazione puoi dimezzare la dose di lievito considerando che per via della presenza della parte grassa la lievitazione sarà molto più lenta. 

ilsolleticonelcuoreCondividi il post su facebook per non perderlo!
Tagga ilsolleticonelcuore su instagram per apparire nelle mie stories

Commenti

  1. Grazie a te Viviana per la ricetta e per questa bella iniziativa. Anch'io spero che arrivino tante foto.

    RispondiElimina
  2. Inviata! L'autorizzazione è implicita :)

    RispondiElimina
  3. Grazie Viviana :)
    Speriamo che si aggiungano tante altre ricettine. Buona serata

    RispondiElimina

Posta un commento

Condividi il post su facebook per sostenere il mio lavoro ♥ Per approfondimenti scrivi un commento o inviami un messaggio su instagram

Post più popolari